Maschera al lievito di birra

Il lievito di birra

Il lievito di birra si ottiene attraverso la selezione di Saccharomyces Cerevisiae, funghi unicellulari coltivati e fatti fermentare in appositi recipienti, che si moltiplicano moltissime volte. Si chiama “di birra” perché si tratta di un residuo della fermentazione della birra; in realtà, però, si può trovare anche altrove, ad esempio sulla buccia di alcuni frutti. Al lievito di birra vengono riconosciute diverse proprietà, tra cui quelle a vantaggio di pelle, capelli e unghie. Non è però esente da controindicazioni e può causare effetti collaterali, anche gravi, quando assunto insieme ad alcuni farmaci o in soggetti che presentano particolari caratteristiche. 

Il lievito di birra contiene selenio, rame, zinco e vitamine del gruppo B; soprattutto, però, è una fonte generosa di biotina. La biotina, insieme agli elementi citati in precedenza, esercita un’azione fondamentale per la crescita e la salute dei capelli



Il lievito di birra, fonte naturale di sali minerali, vitamine e proteine, rappresenta un valido integratore naturale della nostra alimentazione inoltre ha proprietà ricostituenti e favorisce l’assimilazione dei cibi. Il lievito costituisce in particolare la più completa fonte di vitamine del complesso B, un insieme di vitamine di vitale importanza per gli sportivi, i bambini in crescita e le persone convalescenti: agevola la trasformazione di proteine, carboidrati e lipidi in energia.

Lievito di birra per uso esterno

Il lievito di birra in pomata  è particolarmente indicato in caso di psoriasi, acne e pelle impura,
 ferite di difficile guarigione, eczemi.

Lievito di birra, maschera di bellezza viso

Il lievito di birra trova largo impiego nella preparazione di maschere di bellezza in caso di pelle grassa e come antirughe.