Maschera al lievito di birra

 Maschera al lievito di birra


1) Preparazione:

Schiacciate con la forchetta 10 grammi di lievito di birra.
Aggiungete un cucchiaio di latte, aggiungere acqua fino ad ottenere un impasto morbido e cremoso.

Spalmate questa crema sul viso, massaggiando in modo circolare con i polpastrelli delle dita, insistendo nei punti in cui per primo compaiono le rughe, anche quelle di espressione della fronte, del contorno della bocca, nel contorno occhi, in cui compaiono le cosiddette "zampe di gallina".
Vi consiglio di lasciare in posa la crema per qualche minuto nei punti più critici.

Sciacquare con abbondante acqua fresca e asciugare il viso tamponando con un'asciugamano morbido.


2) Se usate del lievito in polvere potete fare anche questa maschera:


Preparazione: 
mescolate 1 cucchiaino di lievito di birra in polvere con un poco di yogurt naturale, in modo da ottenere una crema fluida e omogenea.
Lasciate riposare 20 minuti poi risciacquate il viso con acqua tiepida fino intera eliminazione del composto. Passate infine un batuffolo di cotone imbevuto con acqua di rose.

Il lievito di birra

Il lievito di birra si ottiene attraverso la selezione di Saccharomyces Cerevisiae, funghi unicellulari coltivati e fatti fermentare in appositi recipienti, che si moltiplicano moltissime volte. Si chiama “di birra” perché si tratta di un residuo della fermentazione della birra; in realtà, però, si può trovare anche altrove, ad esempio sulla buccia di alcuni frutti. Al lievito di birra vengono riconosciute diverse proprietà, tra cui quelle a vantaggio di pelle, capelli e unghie. Non è però esente da controindicazioni e può causare effetti collaterali, anche gravi, quando assunto insieme ad alcuni farmaci o in soggetti che presentano particolari caratteristiche. 

Il lievito di birra contiene selenio, rame, zinco e vitamine del gruppo B; soprattutto, però, è una fonte generosa di biotina. La biotina, insieme agli elementi citati in precedenza, esercita un’azione fondamentale per la crescita e la salute dei capelli



Il lievito di birra, fonte naturale di sali minerali, vitamine e proteine, rappresenta un valido integratore naturale della nostra alimentazione inoltre ha proprietà ricostituenti e favorisce l’assimilazione dei cibi. Il lievito costituisce in particolare la più completa fonte di vitamine del complesso B, un insieme di vitamine di vitale importanza per gli sportivi, i bambini in crescita e le persone convalescenti: agevola la trasformazione di proteine, carboidrati e lipidi in energia.

Lievito di birra per uso esterno

Il lievito di birra in pomata  è particolarmente indicato in caso di psoriasi, acne e pelle impura,
 ferite di difficile guarigione, eczemi.

Il lievito di birra trova largo impiego nella preparazione di maschere di bellezza in caso di pelle grassa e come antirughe.

“Ricetta” per una maschera classica con lievito di birra
Avete bisogno di un “panetto” di lievito di birra fresco. Si trova in tutti i supermercati, nel banco frigo o direttamente dal panettiere di fiducia. Per la preparazione della maschera basta prendere una ciotola, metterci dentro mezzo panetto di lievito e versarci sopra pochissima acqua. Non mettete troppa acqua, bastano davvero poche gocce per sciogliere il lievito: la maschera non deve essere troppo liquida. Mescolate tutto e applicate sul viso, aiutandovi con le mani o con un pennello. Tenetela sul viso fino a quando non si asciuga (circa 10 minuti) e poi risciacquate con abbondante acqua tiepida. Un metodo efficace e semplice!
Lievito di birra e yogurt magro
Prendete lievito di birra, latte e yogurt magro. Comprate un cubetto di lievito di birra  fresco, dividetelo in due parti uguali. Sciogliere mezzo panetto di lievito di birra in un poco di latte e aggiungere mezzo vasetto di yogurt naturale. Si otterrà una maschera cremosa da mettere sul viso e da tenere in posa per circa 10 minuti. Risciacquare con acqua tiepida. Ottima maschera contro la stanchezza!
Lievito di birra e limone
La maschera è adatta per le pelli grasse con acne. La procedura è molto semplice basta mescolare un panetto di lievito di birra con un po’ di acqua tiepida. Dopo 30 minuti aggiungete il succo di un limone. Applicate la crema così ottenuta sul viso e lasciatela agire per 20 minuti. Lavate poi con acqua tiepida e ripetete dopo 15 giorni. Il succo di limone è foto-sensibilizzante quindi è preferibile non esporsi al sole dopo la maschera, altrimenti potrebbero venirvi delle macchie sulla pelle.