Le sue proprietà sono conosciute fin dal 1893 quando il dottor Ramm scoprì le sue capacità diuretiche e, come affermava, «non c’è mezzo migliore per frenare la formazione di acido urico nel corpo e dissolvere i depositi.




Crema anti-cellulite ad azione termica 

Questo tipo di crema è un estratto concentrato di:

 mais

 edera,

 alghe, 

ginepro,

 ippocastano,

 i cui principi attivi agiscono molto efficacemente,

 il delicato massaggio crea una leggera vasodilatazione che fa affluire sangue nei vasi periferici riattivandoli, 

nello stesso tempo le alghe ricche di iodio agiscono sui grassi che vengono così in parte eliminati, 

l'edera e l'ippocastano hanno effetto rassodante e astringente che restituisce elasticità ai tessuti, evitando il rilassamento della pelle che è uno dei maggiori inconvenienti di questi trattamenti.

L'azione della crema si avverte con un leggero e prolungato senso di calore che è il segno dell'efficacia del trattamento, accompagnato da un arrossamento della pelle, 

provocato da una maggiore circolazione sanguigna sulla zona massaggiata.

Se ne consiglia l'uso ogni sera, massaggiando con delicatezza per qualche minuto. 



Estratto di Ananas

L'estratto dal gambo di ananas è un prodotto ampiamente collaudato in America e in alcuni paesi europei come coadiuvante nelle diete dimagranti. 


Si presenta sotto forma di capsule contenenti polvere micronizzata, ed è quindi un elemento di origine naturale che non presenta alcuna controindicazione e nessuna difficoltà digestiva, bensì offre in forma concentrata alcune proprietà contenute nel frutto tropicale fornendone i principi attivi senza il peso di acqua e zuccheri.

 L'ananas contiene il 90% di acqua, più zucchero, vitamine, sali minerali e un enzima molto importante che ha un'azione simile a quella della pepsina, cioè un'azione digestiva capace di accelerare la digestione proteica. 
Svolge una modesta attività disintossicante e diuretica, per cui è consigliato anche allo stato fresco, però all'inizio del pasto. Nei paesi americani in genere è molto frequente iniziare il pasto con un succo d'ananas o di pompelmo, invece del nostro piatto di pastasciutta. 

Questo non esclude che si possa mangiare anche un pò di pasta, ma la frutta a fine pasto è un errore dietetico.

L'ananas in forma disidratata, per cui restano solo i principi attivi utili, soprattutto l'enzima digestivo citato e che si chiama bromelina, ha l'effetto di digerire rapidamente le sostanze proteiche, quindi accade che una buona parte delle proteine che si ingeriscono vengono eliminate prima che l nostro organismo possa utilizzarle.

 Per riacquistare il peso forma spesso ci si sottopone a diete faticose, e i risultati sono quasi sempre provvisori e deludenti, nella maggior parte dei casi i chili perduti si riacquistano rapidamente. Il principio da adottare è quello di ottenere risultati stabili senza correre nessun rischio. Occorre attuare due punti fondamentali:



  • attenersi ad un regime alimentare equilibrato e razionale, che non costringa il soggetto a sacrifici eccessivi ma abitui l'organismo a evitare quei piccoli eccessi quotidiani che a lungo andare determinano l'eccesso di peso. Troverete un valido aiuto nella sezione di questo blog dedicata alle combinazioni alimentari.
  • utilizzare prodotti coadiuvanti di origine vegetale, che migliorino l'effetto del regime alimentare, senza determinare alcun effetto secondario e soprattutto senza impoverire l'organismo delle sostanze indispensabili alla sua efficienza.
Alghe, fucus, quercia marina     



Le Alghe marine sono un elemento importantoissimo nell'aòlimentazione in molti paesi, conosciute e usate da millenni. Attualmente vengono usate soprattutto come coadiuvanti nelle diete dimagranti per aiutare il conseguimento del peso forma. Sono disponibili in tre forme: capsule, estratto in gocce, e in abbinamento con l'estratto dalla radice di tarassaco. Alghe, fucus e quercia marina sono in pratica la stessa cosa. 

CHE COSA E' L'ALGA BRUNA?


E' una delle più usate, cresce quasi a pelo d'acqua soprattutto nelle zone nordiche ed è nota anche col suo nome botanico dii Fucus, per cui in pratica parlare di alga bruna o di fucus è la stessa cosa. Un'altra definizione abbastanza diffusa è quercia marina, ma si tratta in sostanza sempre della stessa pianta. Il prodotto si presenta sotto varie forme: in compresse, in estratto liquido, in capsule contenenti polvere. E' considerato un complemento alimentare utilissimo alla cura del'obesità, dell'eccesso di peso e anche della cellulite.La spiegazione di questa proprietà sta nella presenza di iodionaturale, che accentua il metabolismo dei grassi senza arrecare il minimo disturbo alle altre funzioni dell'organismo. Diciamo in parole povere che le Alghe, con i loro principi attivi, aiutano a "bruciare" i grassi in eccesso.


COME SI USA L'ALGA BRUNA?


Le dosi consigliate nella terapia dell'eccesso di peso variano da 2 a 4 capsule al giorno, oppure 20/30 gocce tre volte al giorno, a distanza dai pasti.


COME VA ASSOCIATA L'ALGA BRUNA?


  • Nelle terapie dimagranti l'alga bruna viene associata ad altri prodotti vegetali per poter ottenere un'azione più completa e con uno specchio d'azione più vasto. 
  • Vengono consigliati prodotti cosmetici per uso esterno, sempre a base di alghe, soprattutto come per massaggi sui pannelli adiposi e sui depositi di cellulite


Viene poi consigliata l'associazione con baccello di fagiolo in capsule, che ha la proprietà di ridurre l'assorbimento dei grassi; ed eventualmente anche con un altro prodotto che ha la proprietà di ridurre l'assorbimento delle proteine, e cioè l'estratto liofilizzato di ananas in capsule.
Dose media 4/6 capsule al giorno, suddivise durante i pasti. 
Una terapia consigliabile sarebbe quella di prendere ananas e baccello di fagiolo ai pasti e alghe a distanza dai pasti.

Nella pagina dedicata alle TISANE, in questo blog, potete trovare una TISANA PER LA LINEA